Gli articoli pubblicati sotto la categoria:

EUROPA

Diffusione del virus COVID 19 – Esposto ai sensi dell’art. 5 dello Statuto della Corte Penale Internazionale

Illustrissimo sig. Procuratore Capo,
DEMOS ITALIA, che ho l’onore di rappresentare, è un Movimento politico italiano nel cui Statuto (articolo 4, commi 3 e 4) sono stabiliti i seguenti principi:
• “3. DEMOS ITALIA assume, in particolare, quale sua specifica finalità, l’attuazione dei principi sanciti dalla Costituzione italiana, dalle Carte internazionali e dai Trattati comunitari in ordine al riconoscimento e alla tutela dei diritti inviolabili dell’Uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove manifesta la sua personalità. DEMOS ITALIA pone come principio ispiratore della sua azione il bene dell’essere umano”;

Gli effetti del coronavirus sulla borsa e sul debito pubblico italiano.

Gli effetti del coronavirus sulla borsa e sul debito pubblico italiano.
Dei negativi effetti del coronavirus sulla borsa italiana ne abbiamo parlato il 13 c.m., focalizzando alcuni motivi di fragilità della Borsa di Milano, deplorando le dichiarazioni della massima autorità della Bce e condividendo l’intervento del ns Presidente Mattarella.

Gli effetti del coronavirus sulla Borsa Italiana

In una situazione come quella attuale, con politici e media che tutto il giorno parlano del coronavirus e giustamente impartiscono consigli, raccomandazioni, emanano provvedimenti per combatterlo, limitarne gli effetti o evitarlo, si rischia purtroppo di perdere di vista gli effetti che il coronavirus sta avendo sulla borsa di Milano che ieri ha chiuso con un drammatico – 16,92%.

MES (come concordato dall'Eurogruppo il 14 giugno 2019)

PROGETTO di testo riveduto del trattato che istituisce il meccanismo europeo di stabilità come concordato dall'Eurogruppo il 14 giugno 2019

TRATTATO CHE ISTITUISCE IL MECCANISMO EUROPEO DI STABILITÀ TRA IL REGNO DEL BELGIO, LA REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA, LA REPUBBLICA DI ESTONIA, IRLANDA, LA REPUBBLICA ELLENICA, IL REGNO DI SPAGNA, LA REPUBBLICA FRANCESE, LA REPUBBLICA ITALIANA, LA REPUBBLICA DI CIPRO, LA REPUBBLICA DI LETTONIA, LA REPUBBLICA DI LITUANIA, IL GRANDUCATO DI LUSSEMBURGO, MALTA, IL REGNO DEI PAESI BASSI, LA REPUBBLICA DI AUSTRIA, LA REPUBBLICA PORTOGHESE, LA REPUBBLICA DI SLOVENIA, LA REPUBBLICA SLOVACCA E LA REPUBBLICA DI FINLANDIA