Gli articoli pubblicati sotto la categoria:

ELEZIONI E REFERENDUM

Comunicato sulle elezioni del 25 settembre 2022

DEMOS ITALIA,

considerato che il Governo Draghi non è caduto a causa di una sfiducia parlamentare, ma si è improvvisamente dimesso, provocando una repentina chiamata alle urne ed una campagna elettorale estemporanea, nel pieno del periodo estivo e con un’inusitata compressione dei tempi, ritiene che da tutto questo risultino ostacolate soprattutto le forze politiche emergenti, a cui è stato di fatto impedito il regolare svolgimento del loro ruolo democratico. Questo comportamento ha costituito l’ultimo, in ordine di tempo, disprezzo per i principi e le prassi democratiche, che nella cosiddetta “Prima Repubblica” erano stati gelosamente custodi.

Comunicato sulle priorità

Referendum Abrogativi, IL NOSTRO VOTO!

Premesso che i referendum del 12 giugno 2022 riguardano tematiche di particolare delicatezza che andrebbero affrontate da un legislatore attento e sereno, non incalzato dalle emozioni popolari del momento scatenate da fatti e circostanze particolari; premesso, altresì, che l’estrema delicatezza dei quesiti referendari non ha trovato adeguata copertura informativa da parte, non solo della RAI e degli altri “mass media”[1], ma anche e soprattutto dai medesimi promotori della consultazione popolare[2], purtuttavia il MOVIMENTO DEMOS ITALIA invita gli elettori a recarsi alle urne per esercitare la propria sovranità declamata dall’articolo 1 della Costituzione e costituire un sano stimolo alla politica affinché provveda ad una riforma complessiva, costituzionalmente orientata, degli istituti giudiziari italiani.

Demos presenta con un video i propri candidati al Comune di Casaluce

Il video che qui sotto pubblichiamo è stato condiviso sui nostri social nei giorni precedenti le Elezioni Amministrative.

DEMOS HA PRESENTATO LA PROPRIA LISTA AL COMUNE DI CASALUCE (CE) - ANTONIO GRAZIANO È IL CANDIDATO SINDACO.

Demos Italia ha presentato la lista di candidati a Casaluce (CE); Antonio Graziano, giornalista, addetto stampa della Federazione DIRPUBBLICA, è il candidato Sindaco. Il battesimo del voto avverrà in una Terra difficile, nelle più complicate circostanze, ma abbiamo Donne e Uomini forti. In brevissimo tempo, incalzati dalle ostilità di chi vuole rubarci il nome, è stato approntato e concluso un gioco di squadra vincente.

REFERENDUM: passa il SÌ (com’era prevedibile) ma la Nazione dà due fortissimi segnali al Parlamento

Non vi erano molti dubbi che il referendum avrebbe confermato quanto tutto il Parlamento quasi unanimemente (a parte +Europa e qualche “non allineato”) aveva già approvato nel silenzio della Nazione. Tuttavia, da questa tornata referendaria gli opinionisti si aspettavano un plebiscito di SÌ ed una scarsa affluenza elettorale, anche in considerazione del concreto timore del contagio. Due aspettative che la Nazione ha invece mandato deluse, dando un fortissimo segnale a tutto l'arco parlamentare, in vista dei provvedimenti legislativi conseguenti il referendum e della futura vita politica del Paese.

Taglio dei parlamentari? Demos Italia formula tre NO!

NO ALL’INCOMPETENZA TECNICA.
NO ALLE FALSE MOTIVAZIONI.
NO A RIFORMATORI INADATTI.


Dietro ad un insignificante taglio di spesa, si cela un intervento parziale, raffazzonato, inutile se non a blindare le maggioranze al potere! E siamo certi che non seguirà nessuna riforma organica credibile del sistema elettorale-parlamentare.


Referendum sul taglio dei parlamentari. Prima il silenzio dei commentatori, ora la confusione nell'election day, ovvero la trappola del sì!